Come apparecchiare la tavola per il Cenone di Capodanno

Puliti&Felici - Come apparecchiare la tavola per il Cenone di Capodanno

Ancora non mi sembra vero, siamo già arrivati a fine 2014: come avete festeggiato il Natale?

Io ho ricevuto un invito per il pranzo e ho intenzione di ricambiare il favore, invitando parenti e amici per la notte dell’ultimo dell’anno. Dovrò iniziare a fare dei pensieri su come apparecchiare la tavola per il Cenone di Capodanno. Ecco qualche idea.

 

Come apparecchiare la tavola per il cenone di Capodanno

La tavola del cenone è l’anima della festa: tutto si svolge intorno ad essa e basta qualche dettaglio per stupire gli invitati e rendere speciale l’atmosfera dei festeggiamenti.

Per creare un’atmosfera indimenticabile vi consiglio di usare colori che diano luce all’ambiente: potete, ad esempio, optare per un total white, accostando dettagli oro, argento o rossi a tovaglia e tovaglioli bianchi. Scegliete piatti, sottopiatti e bicchieri decorati per impreziosire il tutto. Altrimenti, per andare sul sicuro, affidatevi ai colori tipici del periodo natalizio come il rosso, il verde e ancora l’oro e l’argento. Non dimenticatevi che il colore simbolo del Capodanno è il rosso: che siano candele o nastrini ricordatevi di posizionare qualche portafortuna all’interno della tavola.

 

Come decorare la tavola a Capodanno

Per dare un po’ di calore alla tavola, poi, potete inserire elementi decorativi come centrotavola e candelabri, con qualche candela accesa per donare magia all’avvenimento. Se volete rimanere sul classico, scegliete dei centrotavola di fiori o una composizione di pigne e frutta secca: sono un must che non stanca mai.

Per dare un tocco personale alla tavola di Capodanno, poi, non guasta un pizzico di fantasia: potete prendere dei piccoli accorgimenti realizzando, ad esempio, degli originali segnaposto, o un immancabile festone di Capodanno da appendere nella sala per accogliere gli ospiti.

 

Il bacio sotto il vischio

Un’ultima chicca: lo sapete che baciarsi sotto un ramoscello di vischio porta fortuna? La tradizione nasce da un’antica storia d’amore e ancora oggi un ramoscello della pianta nordica viene posto all’interno delle case in segno di buon auspicio. Personalmente ho l’abitudine di appenderlo come vuole la tradizione, ma in alternativa potete usarlo per decorare pacchetti e segnaposto, così da augurare buona fortuna a tutti gli invitati.

Spero che questi consigli vi siano utili e che la festa sia un vero successo! Buon divertimento e.. buon anno nuovo! 

Possono interessarti anche questi articoli: 
Vogliamo parlare di quanti giochini i bimbi lasciano sparsi in giro per casa? 

...

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Newsletter

Abbonati alla newsletter di Puliti&Felici, riceverai ogni 4 mesi I migliori articoli da Puliti&Felici selezionati per te dalla redazione Contenuti extra e servizi in esclusiva

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x