Cucina perfetta: come pulire tutte le superfici

Cucina perfetta come pulire tutte le superfici

Buongiorno ragazze/i,
vi ricordate che la scorsa settimana vi ho svelato i trucchi per pulire le superfici di acciaio in cucina? Oggi invece parleremo di come pulire al meglio le altre superfici della cucina.

SUPERFICI DI PLASTICA, LAMINATO O LEGNO VERNICIATO
Per queste superfici spesso è sufficiente passare con un panno umido e un blando detersivo spray, come quello per i vetri o multisuperfici. L’uso di un panno microfibra e di uno sgrassatore nei punti più sporchi vi aiuterà in quest’operazione. Anche le superfici in  materiali sintetici compositi, che simulano l’aspetto del granito o del marmo,  possono essere pulite con gli stessi prodotti.
Se le superfici sono invece di granito o pietre naturali, occorrerà tenere maggiormente presente la natura di tali superfici ed evitare l’uso di prodotti acidi come disincrostanti (ma anche aceto e limone) sulle pietre calcaree.

LAVELLI IN CERAMICA O SMALTO
Utilizzate i normali sgrassatori per la pulizia quotidiana. Se, per sfregamento con il fondo delle pentole o per il contatto con caffè o acqua di cottura di verdure, si macchiassero di nero, l’uso di candeggina o detersivi  a base di candeggina risolverà rapidamente il problema.

PIANI  DI APPOGGIO, TAGLIERI E SIMILI
Per le superfici destinate al contatto con gli alimenti è opportuno osservare particolari precauzioni ed  utilizzare, al bisogno, detersivi disinfettanti. Quando usate questi prodotti, ricordate che il vostro obiettivo non è quello di creare un ambiente sterile, ma quello di interrompere la catena di contaminazione che , partendo da prodotti potenzialmente infetti come carne, uova, verdure, attraverso il contatto con le mani e le superfici di lavoro, potrebbe contaminare il cibo che preparate. Per queste superfici (e in generale per operazioni come la preparazione del cibo) dovrete adottare una strategia più generale. Quindi:
Lavate sempre accuratamente le mani prima di dedicarvi a preparare il cibo. Questa è la singola operazione più importante da fare per assicurare l’igiene!
• Tenete gli animali domestici fuori dalla cucina e trattate gli utensili loro destinati separatamente da quelli per uso umano.
• Pulite accuratamente  le superfici a contatto con il cibo (taglieri, superfici della cucina,…) utilizzando disinfettanti o detergenti disinfettanti efficaci secondo le istruzioni.
• Tenete presente che panni e spugne che utilizzate sono un terreno di crescita per i microrganismi e diventano rapidamente una fonte di contaminazione . Non usate mai gli stessi in bagno e cucina, cambiateli spesso lavandoli ad alta temperatura e con prodotti contenenti sbiancanti, usate se possibile i prodotti usa e getta.
• Fate le operazioni che vi portano a contatto con materiale contaminato (feci, vomito e simili) utilizzando guanti usa e getta.

Tutto chiaro? Allora forza al lavoro, ormai nessuna superfice vi saprà resistere!
Linda

Possono interessarti anche questi articoli: 

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Newsletter

Abbonati alla newsletter di Puliti&Felici, riceverai ogni 4 mesi I migliori articoli da Puliti&Felici selezionati per te dalla redazione Contenuti extra e servizi in esclusiva

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x