Stop all’odore di fumo!

Puliti&Felici - Stop all'odore di fumo!


Buongiorno ragazze/i,

vi ricordate quando ancora nei locali pubblici era consentito fumare? A volte capitava, per dire, in pizzeria, di tornare a casa e di dover appendere i vestiti fuori casa per un paio di giorni tanto si erano impregnati di fumo.

Per fortuna e per salute oggi le cose vanno diversamente, eppure ancora capita di dover eliminare l’odore di fumo. Ecco l’argomento del giorno.

AMBIENTE CON FUMO

Anzitutto, qual è il vostro reale problema? Dovete eliminare l’odore di fumo dai vestiti, perché siete state/i in un ambiente pieno di gente che fumava? In questi casi, la cosa migliore da fare è un buon lavaggio dei vestiti, preferibilmente in acqua, se essi lo consentono, altrimenti anche a secco. Anche se in questo caso vi conviene avvertire la lavanderia del problema.

FUMO IN MACCHINA

Quello che vi importuna è l’odore di fumo nella macchina? In questi casi eliminate subito la cenere nel posacenere, fate ventilare al massimo la macchina (meglio abbassando i finestrini, non limitarti alla circolazione d’aria del condizionatore). Se realmente persistente procedete anche alla pulizia dei sedili con gli shampoo appositi e, infine, considerate l’opportunità di usare i deodoranti per auto, consapevoli che normalmente possono solo mascherare il problema e non assorbire realmente l’odore.

ODORE DI FUMO IN CASA

È l’odore di fumo in casa che vi infastidisce? Anche qui il rimedio principe è ricambiare l’aria ed eliminare tutti i portacenere sporchi che possono essere in giro. Troverete in internet vari rimedi casalinghi, come bruciare zucchero su un piattino o bucce d’arancia.

Anche se l’odore che generano potrebbe essere piacevole, questi rimedi non sono realmente efficaci e possono avere altri inconvenienti. In questi casi potreste probabilmente far ricorso ai deodoranti ambientali, di cui esiste una scelta pressoché infinita, non solo per le note profumate che diffondono, ma anche per la tipologia (spray per un intervento immediato o localizzato su tende e simili, a diffusione continua, temporizzata, a stoppino, in forma di candele profumate, eccetera). Tenete presente che i deodoranti a combustione possono sempre diffondere a loro volta prodotti di combustione, per cui, in questi casi, vedete di essere particolarmente attente alla qualità del prodotto.
Fra i deodoranti più moderni ve ne sono alcuni che non si limitano a ricoprire l’odore sgradevole con il loro profumo, ma agiscono come vere e proprie “spugne” assorbendo con le loro molecole quelle degli odori molesti.

In ogni caso osservate attentamente le istruzioni d’uso ed evitate di utilizzarli nei casi sconsigliati.

FUMO DAL CAMINETTO

Infine, se quello di cui vi preoccupate è l’odore del fumo del caminetto, al di là dell’intervento immediato che consiste ancora nella immediata aerazione dell’ambiente, dovete fare in modo che la cappa di aspirazione funzioni correttamente, facendola scaldare bene prima di mettere molta legna sul fuoco e facendola pulire regolarmente da uno spazzacamino se, nonostante le vostre  attenzioni, continuasse a far fumo.

E ora, fate un bel respiro…
Linda
 

Possono interessarti anche questi articoli: 
Buongiorno ragazze/i,
...
Buongiorno ragazze/i,
...

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x