I profumatori per la casa non sono nocivi per la salute!

Chi non ama aprire la porta di casa e respirare aromi di fiori e frutta, soprattutto se si hanno ospiti e si vuol fare una bella figura?

 

Tutti noi avremo acceso almeno una volta una candela profumata o messo dei profumatori sparsi per le stanze.

Tuttavia alcuni sono ancora restii ad utilizzarli in quanto pensano siano tossici. Anche recentemente uno studio condotto in Inghilterra che ha analizzato i componenti presenti nell’aria, era stato presentato dalla stampa come  se puntasse il dito contro l’uso dei prodotti per la pulizia e i deodoranti domestici; in realtà, come poi ha riconosciuto la stampa stessa,  ha confermato che il loro uso domestico non comporta alcun rischio per la salute e si è limitato ad evidenziare l’effetto negativo degli inquinanti atmosferici, soprattutto provenienti da riscaldamento e trasporti.

Un’ulteriore ricerca EU ha ripreso il progetto della ricerca inglese ampliandolo, identificando gli elementi nocivi all’interno delle pareti domestiche, ma che non hanno nulla a che vedere con i profumatori e i prodotti per le pulizie.

La maggior parte delle molecole che rilasciano nell’aria i profumatori o i prodotti per la pulizia sono semplicemente dei profumi, che rappresentano in parole povere la composizione delle molecole che respiriamo in giardino o nel bosco, quelle rilasciate dai fiori, dalle piante e dalla frutta.

Alcune sono estratte direttamente dalle piante e trasformate in oli essenziali, altre sono realizzate in laboratorio in modo sostenibile e finalizzate sulla base di test specifici a non nuocere alla salute dell’uomo e dell’ambiente.

Come qualsiasi cosa, le sostanze rilasciate nell’aria possono essere dannosi soltanto se presenti in dosi molto elevate, questo vale sia per le composizioni molecolari naturali che per quelle realizzate in laboratorio.

Tuttavia nella realizzazione dei prodotti per la casa sono accuratamente e scrupolosamente rispettate le soglie che possono rendere tali prodotti irritanti.

Infine possono risultare dannosi nei soggetti allergici ad alcuni componenti, ma il rischio è ovviamente evitato se si usa la buona regola di informarsi quando si compra qualcosa e si sa di avere problemi di questo tipo; in etichetta o nel sito dell’azienda infatti viene evidenziata la presenza degli ingredienti che più spesso possono essere causa di fastidi nelle persone già allergiche ad essi.

Perciò non preoccupatevi e stupite pure i vostri ospiti con i vostri aromi preferiti!

 

Una casa profumata fa sempre un grande effetto e poi ci ricorda la primavera e ci mette molta allegria!

 

Possono interessarti anche questi articoli: 
La scorsa settimana abbiamo fatto una piccola esplorazione nell’ampio scaffale dei detersivi, soffermandoci in particolare su quelli specifici. Abbiamo elencato le caratteristiche di...
Buongiorno ragazze/i,
...

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Newsletter

Abbonati alla newsletter di Puliti&Felici, riceverai ogni 4 mesi I migliori articoli da Puliti&Felici selezionati per te dalla redazione Contenuti extra e servizi in esclusiva

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x