Pulire il tostapane

Puliti&Felici - Pulire il tostapane

Quando ero bambina ai miei genitori capitava di lavorare fino a tardi e spesso si mangiava qualcosa cucinato all’ultimo momento, senza mai perdere però il senso e il piacere di cenare tutti insieme. Mi ricordo che si era istituita una sorta di “Cena toast del Martedì”, in cui si mangiavano sempre panini imbottiti, ogni volta diversi. Ora mi rendo conto che ai miei faceva comodo per velocizzare i preparativi, ma devo dire che per tanto tempo è stata la mia cena preferita della settimana!

Anche adesso, quando mi viene voglia, mi concedo un bel toast tra le mura domestiche, solo che ora tocca a me pulire il tostapane!

Vi spiego come fare!

 

PULIRE IL TOSTAPANE: LE GRIGLIE

Per prima cosa iniziamo a pulire le griglie, la parte del tostapane che è sempre a contatto con gli alimenti. Proprio per questo, a cadenza abbastanza regolare, è opportuno passare le griglie con una spugna imbevuta di acqua e aceto, strizzare la spugna e ripassare con della semplice acqua calda. Con meno regolarità, potete anche metterle in ammollo in una soluzione di acqua tiepida e detersivo per i piatti, andando ad aggiungere un cucchiaino di bicarbonato. Fate passare qualche minuto e poi intervenite con una spugna in caso di sporco incrostato. Infine sciacquatele con acqua e asciugatele per bene.  

PULIRE IL TOSTAPANE: L’INTERNO

Per l’interno del tostapane, il primo intervento riguarda le briciole e i resti di pane, che vanno eliminate capovolgendolo e scuotendolo un po’, dando magari qualche colpetto delicato per aiutarci nell’operazione.

L’interno del tostapane è una parte molto delicata, che è meglio non lavare con acqua. Quello che potete fare è passare lungo le pareti un panno appena umido, stando ben attenti a non far gocciolare acqua sul fondo e asciugando poi il tutto con cura. Nel caso di incrostazioni localizzate, poi, potete munirvi di uno strumento sottile come uno spazzolino da denti per cercare di rimuoverlo, facendo sempre molta attenzione ai componenti interni del vostro tostapane per evitare di danneggiarlo.

PULIRE IL TOSTAPANE: IL VASSOIO

Spesso i tostapane sono muniti di un vassoio raccogli briciole: è sufficiente estrarlo per rimuovere i resti e pulirlo con un panno asciutto. Anche il vassoio, con una certa regolarità, va poi immerso in acqua calda e detersivo per piatti, passato con una spugna e poi asciugato per bene prima di poterlo inserire nuovamente nel tostapane.

 

Ecco fatto il tostapane è pulito: prima di farvi uno spuntino però,  aspettate un paio di ore, per essere certi che non sia rimasta acqua o umidità all’interno. Buon appetito!

 

 

Linda

Possono interessarti anche questi articoli: 
Che sia al mare,  in montagna o in città, un dettaglio che sempre mi affascina sono i contrasti di colore dati dalle persiane sulle facciate delle case. Se è vero che le persiane danno un...

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x