Igiene in albergo: vi fidate?

Sulla moquette verde della stanza d’albergo intravedo una forcina per capelli biondi. Addormentarsi è più difficile
Dino Basili

 

Ormai lo sapete: ci piace chiedere la vostra opinione attraverso brevi sondaggi e scoprire come la pensate su temi quali l’igiene e la cura degli ambienti pubblici e privati.
Questa volta vi abbiamo chiesto il livello di fiducia riposto nei confronti della pulizia nelle camere di albergo. 




I dati non sono molto incoraggianti: il no infatti ha vinto con l’81% dei voti.
Dai commenti abbiamo inoltre appreso che talvolta chi si reca in albergo pulisce nuovamente le camere prima di godere del meritato riposo. 
È comprensibile, ma si può tranquillamente gettare lo straccio, i detergenti e porre fiducia nei confronti dei gestori degli ambienti che frequentiamo nonché dei loro servizi di pulizia. 
Sappiate che, per legge, sono obbligati ad analizzare accuratamente le loro operazioni, mettere in atto procedure specifiche e utilizzare prodotti specifici idonei nonché effettuare periodici controlli. 
L’igiene per le strutture alberghiere è una voce di costo davvero significativa poiché la pulizia è un elemento di soddisfazione fondamentale per i clienti. 
Minore è l’igiene, minore la possibilità di fidelizzare clienti. Perché dunque perdere denaro doppiamente, in pulizie realizzate in modo superficiale e in clienti persi? 
Volete approfondire l’argomento delle pulizie professionali?
Leggete il nostro post: “Pulizia professionale: perché fidarsi

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x