Consigli pratici per rimuovere il trucco dai tessuti e dalle superfici

La miglior soluzione a tutti i problemi è la pazienza.
Platone

 

Talvolta ciò che più ci serve è una guida pratica per risolvere un problema nel minor tempo possibile.
Oggi affrontiamo il tema delle macchie di make up su tessuti e superfici.

Il nostro primo consiglio è controllare l’etichetta del capo da pulire oppure le raccomandazioni alla vendita della superficie acquistata.

Per il resto, ad ogni macchia corrisponde una sua specifica tecnica di lavaggio.

Pronti? Via!

Macchie di smalto per unghie su cotone

Rimuovete – ove possibile – lo smalto con l’unghia o con un coltello non seghettato.
Utilizzate poi del nastro adesivo direttamente sulla macchia che vi aiuterà a strappare via i residui e il colore meno tenace.

I residui di smalto potranno essere rimossi tamponando il tessuto - una volta appoggiato su carta assorbente - con acetone.

Macchie di smalto su sintetici e tessuti delicati

Se il tessuto del vostro abito è sintetico o delicato, prima di procedere direttamente sulla macchia, provate a verificare la resa dell’acetone nell’angolo più nascosto del capo.

Macchie di smalto e rossetto su tappeti, moquette e divani

Testate l’acetone imbevuto su un batuffolo di cotone in un angolo nascosto della superficie da pulire. Se il test sarà positivo, procedete con la pulizia dell’intera area da trattare. Alla fine lavate il tutto con shampoo per tappeti.

Macchie di fard, cipria o fondotinta

Ogni tessuto ha le sue caratteristiche e quindi prima di agire è fondamentale controllare le indicazioni riportate in etichetta. Una soluzione per rimuovere fard, cipria e fondotinta è provare a eliminare una grossa parte della macchia con una spazzola morbida o aspirandola, successivamente pre-trattarla con detersivo liquido specifico e/o smacchiatore liquido e procedere con il lavaggio a mano o in lavatrice.

Macchie di rossetto su cotone e capi resistenti

Se avete a che fare con cotone e tessuti resistenti potrete tamponare con alcool o etere la macchia, trattare successivamente la parte macchiata con uno smacchiatore liquido o con un detersivo liquido e lavare alla fine il capo.

Macchie di rossetto su capi delicati

I capi delicati necessitano un passaggio in più per verificare l’assenza di controindicazioni nel trattamento del tessuto: in un’area nascosta sarà infatti necessario testare l’uso di uno smacchiatore e/o un detersivo per delicati.

Macchie di creme, oli e cosmetici grassi

Il primo obiettivo da raggiungere è quello di assorbire il grasso con talco e poi successivamente trattare i residui con uno smacchiatore specifico e infine lavare.  

Sulla lana e sulla seta: lavare con acqua tepida e detersivo delicato, se il tessuto lo consente.

Su tappeti, divani e moquette: apporre solvente specifico e assorbire con carta asciugante; successivamente passare all’uso di shampoo per tappeti.

Macchie di mascara: usare un gel smacchiatore o uno smacchiatore spray

Una macchia vecchia necessita di smacchiatore applicato anche per un’ora. Vi raccomandiamo di provare sempre il prodotto su un angolo nascosto del capo. Potrete cercare di eliminare grossa parte della macchia con una lama non affilata e trattare quanto più velocemente possibile il capo.

 

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Newsletter

Abbonati alla newsletter di Puliti&Felici, riceverai ogni 4 mesi I migliori articoli da Puliti&Felici selezionati per te dalla redazione Contenuti extra e servizi in esclusiva

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x