Come pulire le scarpe in tela bianca?

In estate c’è solo una tipologia di calzature che mette d’accordo i gusti di uomini e donne di tutte le età:
le scarpe in tela, i cui pressoché infiniti modelli uniscono una colorata ricercatezza estetica con un’elevata versatilità di utilizzo. La leggerezza del materiale con cui sono realizzate ci permette infatti di indossarle in qualsiasi momento della giornata, sia in circostanze conviviali che durante l’attività sportiva, ma proprio questa loro delicatezza le rende facilmente sporcabili e rovinabili.
Per questa ragione è importante dedicarsi alla loro pulizia con la stessa cura che solitamente riserviamo alle scarpe in camoscio o in pelle, adottando alcune accortezze pratiche per farle tornare in pochissimo tempo alla loro bellezza originaria. 

Innanzitutto è possibile pulirle a mano, dopo averle spazzolate per eliminare la polvere e aver rimosso lacci (che andranno invece lavati in lavatrice insieme a capi dello stesso colore riponendoli in un sacchetto di stoffa o una vecchia federa), procedendo in quest’ordine:
- riempite un secchio di acqua calda aggiungendo un paio di cucchiaini di detersivo da bucato assicurandovi di far sciogliere completamente la polvere;
- bagnate delicatamente le scarpe (senza immergerle completamente) e passatele con una spugna da cucina, utilizzando eventualmente uno spazzolino sulle suole per rimuovere le macchie più resistenti;
- sciacquate con acqua tiepida pulita e poi strizzate bene utilizzando anche un asciugamano se necessario;
- inserite al loro interno della carta appallottolata per mantenere la forma;
- lasciate asciugare in un luogo chiuso, caldo e ventilato, evitando il contatto con fonti di calore dirette che potrebbero rovinare il collante o compromettere la consistenza della tela.

Se invece preferite ricorrere al lavaggio in lavatrice dovrete procedere nel seguente ordine:
- pretrattate eventuali macchie particolarmente evidenti con appositi prodotti smacchianti;
- selezionate un ciclo di lavaggio delicato con acqua fredda e aggiungete mezza dose di detersivo rispetto a quella solitamente utilizzata;
- una volta terminato il procedimento, lasciate asciugare le scarpe all’ombra dopo averle riempite di carta o altri materiali assorbenti;
non mettetele mai nell’asciugatrice perchè l’alta temperatura che raggiunge questo elettrodomestico rovinerebbe le parti in gomma o plastica.

Queste accortezze possono tuttavia non essere sufficienti per far tornare immacolate le vostre scarpe in tela bianche e, per questo motivo, è necessario procedere diversamente. Potete infatti utilizzare un comune detersivo per piatti, tamponandolo con un tovagliolo, o , con molta cautela, una soluzione di acqua e candeggina, strofinandola con lo spazzolino e disegnando piccoli cerchi intorno alle aree più sporche, assicurandovi poi in entrambi i casi di risciacquare i residui di prodotti dalla tela e asciugando all’aria.
Tali procedimenti possono essere naturalmente applicati anche alle scarpe da ginnastica, premurandosi di rimuovere precedentemente eventuali solette che andranno lavate a parte insieme ai lacci.




Per approfondimenti potete leggere:
Pulire le scarpe
Differenza di pulizia tra pelle vera e finta pelle
Elegante ma delicato: come pulire il velluto
Tessuti delicati: come lavare il raso
Come si puliscono le ciabatte infradito: una guida utile per l'estate
Togliersi le scarpe fa bene al cuore e alla casa

 

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x