Come si puliscono gli auricolari tradizionali e quelli bluetooth?

Tra gli accessori che non mancano dentro le nostre borse, borsellini e zaini rientrano senza dubbio gli auricolari, le comode cuffiette collegabili ai dispositivi elettronici mobili con filo o tramite bluetooth per immergerci in un mondo di musica, effettuare chiamate e svolgere attività lavorative ovunque siamo con la massima comodità. Come ogni prodotto tecnologico, queste piccole apparecchiature necessitano di essere pulite con regolarità per garantire sempre una resa audio ottimale, igienizzandole al meglio per evitare che il contatto ravvicinato con l’apparato uditivo possa causare la formazione di colonie di batteri nelle loro intercapedini.

Per svolgere questa semplice ma importante attività si possono utilizzare diversi prodotti di facile reperibilità:
uno spazzolino da denti asciutto o un pennellino a setole morbide per spolverare le componenti metalliche e i forellini presenti nella parte superiore;
acqua calda e qualche goccia di sapone neutro per lavare eventuali gommini in silicone rimovibili;
un dischetto di ovatta o un cotton fioc imbevuto di alcool isopropilico per rimuovere la sporcizia esterna, usando ogni estremità per una singola superficie;
un panno delicato pulito privo di pelucchi per asciugare le cuffie alla fine del procedimento.

Qualora siate in possesso di auricolari bluetooth è importante ripetere il procedimento di pulizia anche sull’apposita custodia, nei cui scoparti potrebbe essersi accumulata polvere o sporcizia depositata dalle cuffiette. È fondamentale ricordarsi di non esagerare con il quantitativo di alcool applicato ed evitare di bagnare qualsiasi componente elettronica (anche se il prodotto è classificato come resistente all’acqua non significa che sia impermeabile) o di strofinarla con oggetti appuntiti o abrasivi.

Vi consigliamo di svolgere questa pulizia frequentemente, soprattutto dopo aver utilizzato gli auricolari durante attività fisiche e motorie che potrebbero aver comportato una sudorazione più elevata del normale, e di non riporli a stretto contatto con cosmetici o alimenti quando fa caldo per evitare che possano sciogliersi e infiltrarsi nei fori dell’audio.



Per approfondimenti potete leggere:
Come pulire lo smartphone, il tablet e il computer
La pulizia del pc
Come pulire i vinili
Elettrodometici: un amore lungo una vita
Come pulire lo schermo del televisore

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x