Come pulire il piatto doccia?

È risaputo che pulire il bagno non è l’attività preferita da chi si occupa delle faccende domestiche, specialmente quando si tratta di far tornare a brillare i sanitari per eliminare batteri e cattivi odori.

Tra questi la doccia costituisce senza dubbio la sfida maggiore e quindi, aver rimosso le macchie di muffa dalle pareti e dallo scarico e aver combattuto il calcare formatosi nel soffione, è arrivato il momento di dedicarsi alla sezione con cui entriamo maggiormente in contatto: il piatto doccia.

Una buona pratica da adottare a priori è sicuramente quelle di pulire il box quotidianamente dopo ogni utilizzo, passando le pareti con una spatola lavavetri per far scendere le gocce d’acqua e asciugando poi con un panno le diverse superfici verticali e orizzontali, al fine di evitare la formazione sia di aloni che di tracce di calcare.

Per contrastare l’ingiallimento per piatto è invece possibile ricorre a diverse soluzioni: se non basta la normale pulizia con i detersivi specifici per il bagno, che essendo acidi, prevengono la formazione del calcare su cui si fissano successivamente le macchie colorate, potete trattare il piatto doccia con un prodotto acido anticalcare , avendo cura di mantenerlo a contatto con le superfici macchiate il più a lungo possibile. Se volete usare rimedi casalinghi, in questi casi anche l’aceto può aiutare

In alcuni casi, ma sempre agendo con cautela per non rovinare il piatto-doccia, si possono utilizzare le spugnette abrasive che si possono trovare nei negozi fai-da-te per eliminare le incrostazioni più evidenti.

Una manutenzione costante con i normali detersivi dovrebbe consentire comunque di prevenire i problemi più gravi. I normali materiali di cui sono costituiti i piatti-doccia sono sufficientemente resistenti a tutti i detersivi domestici. Fate attenzione solo con alcuni materiali naturali, come marmo o ardesia che sono invece sensibili agli acidi. In ogni caso evitate assolutamente di utilizzare solventi che potrebbero intaccare i materiali sintetici o prodotti contenenti oli o cere, che lascerebbero le superfici scivolose.

Articoli correlati:
Bagno pulito: un rapporto di amore e odio
Tutti vogliono un bagno a prova di ospite
 
Calcare vs doccia, come vincere la partita 
Pulire la doccia, eliminare calcare e muffa da pareti e scarico 
Il soffione della doccia e il filtro del rubinetto: pulizia e manutenzione 

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x