Differenza di pulizia tra pelle vera e finta pelle

Il trattamento della pelle e del cuoio si differenzia a seconda del tipo di capo o elemento d’arredo da trattare.

I guanti in pelle: come prendersene cura
I guanti sono spesso realizzati in pelle lavabile: una volta accertate le caratteristiche tecniche del materiale sarà possibile lavare i guanti con un detersivo per delicati. Come? Una soluzione molto efficace è quella di indossare i guanti e sfregare le mani tra loro come quando ci si lava prima di un pasto utilizzando sapone di Marsiglia. Un eventuale trattamento con una crema per le mani leggera potrà preservare la morbidezza di questi speciali accessori.

Il divano in pelle: come pulirlo
Prima di tutto, una raccomandazione: evitate l’uso di smacchiatori a secco a base di solventi.
Per pulire i divani esistono prodotti per il trattamento - anche localizzato - delle macchie. Sono venduti spesso nei negozi di divani, ma anche in quelli di ferramenta, casalinghi e nei detersivi più forniti. Essi combinano l’azione detergente a quella di trattamento della pelle, mantenendola morbida e priva di screpolature. È possibile anche passare la superficie dei divani di pelle con un panno in morbida microfibra imbevuto in una soluzione di acqua e sapone di marsiglia. È importante evitare di bagnare troppo la pelle!

Le borse di pelle: una soluzione per la pulizia periodica
Le borse in pelle vanno coccolate di quando in quando! È sufficiente ricorrere a prodotti di pulizia tradizionali per gli oggetti in pelle, disponibili in tutti i negozi specializzati.  Per le parti più sporche è possibile utilizzare una gomma da cancellare o uno spazzolino di gomma passandole sopra le aree macchiate o incrostate.
Per ultimare la manutenzione della borsa è necessario lucidarla con un prodotto specifico o con una crema per la pelle di colore adatto, strofinando molto bene la superficie con un panno asciutto.

Prendersi cura delle scarpe in pelle
Quando la normale spazzolatura a secco non è sufficiente, è possibile passare le scarpe con un panno impregnato di sapone e poi trattarle con specifica crema per calzature.
Sulla pelle  scamosciata si può utilizzare una spazzola dura oppure uno spazzolino di caucciù per rimuovere le incrostazioni. Sulle macchie di grasso è necessario far agire della polvere di borotalco - da rimuovere con una spazzola - affinché esse si assorbano. In commercio vi sono anche prodotti in spray per smacchiare questo tipo di pelle e altri che rendono le scarpe impermeabili e resistenti allo sporco.

La pelle finta, come pulirla?
La pulizia della finta pelle è sicuramente più semplice e richiede un’attenzione diversa: sarà sufficiente infatti una soluzione di acqua e detersivo per i piatti per pulire con facilità le superfici.
Nel caso in cui lo sporco ostinato imponga l’utilizzo di una crema abrasiva, essa non dovrà in ogni modo essere colorata o contenere ipoclorito!
In generale su questo tipo di materiale da evitarsi l’applicazione di solventi e smacchiatori.

Per pulire tessuti e materiali seguite i consigli di Puliti&Felici:

Come prendersi cura della lana 
Pulire il lino
Tessuti delicati: come pulire il raso
Pulire pizzi e merletti
Lavare i guanti di lana
Pulire le scarpe
I maglioni di lana

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x