Organizzare al meglio la dispensa

A cura di Germana Busca

Quante volte vi siete riproposti di riorganizzare la vostra dispensa per evitare il caos ma non sapete da che parte cominciare??

Vi lascio qualche idea per prendervi cura della dispensa con la dovuta attenzione e consapevolezza,  in modo sano e ordinato.

Per prima cosa deve essere pulita, disinfettata e profumata onde evitare la presenza di tarme e farfalline quindi vi consiglio di  utilizzare un mix di acqua calda e sapone di Marsiglia oppure di aceto bianco con l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale alla menta ed eucalipto.

Una volta pulita potete lasciare qualche foglia di alloro che aiuta a tenere lontane le tarme.

In una dispensa  è consigliabile riporre degli alimenti NON deperibili, vi lascio un piccolo elenco a mio parere utile:

- Sale grosso e fine

- Zucchero

- Aceto

- Pasta corta e lunga

- Riso (Carnaroli e Vialone per risotti e zuppe)

- Scatolame (pomodori pelati o salsa, piselli, legumi, tonno)

- Spezie ed erbe aromatiche in barattolo

- Caffè e The

- Marmellata e Miele

- Biscotti e Biscottate

- Cereali per la colazione

- Cioccolato fondente

- Cacao Amaro

- Un pacchetto di farina per dolci ed uno tipo 00

- Lievito in bustine

Sarebbe anche molto utile fare una piccola lista con il contenuto della dispensa in modo da essere sempre al corrente di ciò che abbiamo bisogno.

Per quanto riguarda la disposizione degli alimenti, vi consiglio di suddividerli per tipologie (pasta e riso, scatolame, dolciumi,spezie e così via senza mescolare tutto), inoltre di usare il metodo della fila indiana per le confezioni: cibi più recenti vanno dietro, quelli più vecchi davanti; così da non rischiare che scadano senza averli consumati.

Piccolo trucchetto: se siete a dieta e non potete mangiare dolci metteteli nel posto più scomodo possibile così sono lontani dalle tentazioni)

In dispensa sono fondamentali gli strumenti salva spazio:

- cestini che permettono di separare cibi e ingredienti rendendo di colpo lo spazio più organizzato. Per scomparti e cassetti più puliti e condimenti e salse al sicuro, optate per pratici contenitori in plastica: evitano che le bottiglie si rovescino e sono facili da trasportare a tavola all’occorrenza.

- Scatole e barattoli di vetro per i cibi già aperti, accuratamente etichettati con data di scadenza.

- Sfruttate le ante: bastano clip e ganci per appendervi bustine e snack di utilizzo comune e averli sempre a portata di mano.

Insomma secondo me la regola più importate è quella di raggruppare e non ammucchiare!

 

 

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x