Cucina perfetta: come pulire l'acciaio

Puliti&Felici - Cucina perfetta: come pulire l'acciaio

Buongiorno ragazze/i,

tutti noi sappiamo quanto è bello sbizzarrirci ai fornelli e cimentarci in nuove ricette per metterci alla prova. Sappiamo però che la cucina, una volta trasformata in un campo di battaglia, va anche pulita. Non mettetevi le mani nei capelli, con i trucchi che sto per svelarvi  la pulizia della cucina diventerà un gioco da ragazzi!

Come pulire l’acciaio

In cucina ognuna di noi ha le proprie strategie preferite per la pulizia delle varie superfici ed oggetti. C’è chi usa il detersivo per piatti per qualsiasi cosa, perché è quello più facilmente a disposizione, c’è chi  ha un assortimento di prodotti specifici per ogni più piccola necessità. In realtà la cucina è forse l’ambiente domestico con la maggiore varietà di superfici e tipi di sporco che possiamo incontrare in casa.  Vediamo quali sono i prodotti più adatti per una delle superfici più presenti: l’acciaio.

Pulire il lavello

Se il vostro lavello è di acciaio, avrete il problema di sgrassarlo e mantenerlo lucido evitando la formazione di aloni ed opacità residue dell’acqua. Utilizzate quindi un buon sgrassatore spray, strofinate con la spugna umida e rifinite l’operazione asciugando con carta da cucina, evitando di lasciar asciugare le superfici all’aria. Ogni tanto, se vorrete ripristinare l’aspetto lucido ed eliminare le incrostazioni calcaree attorno ai rubinetti o attorno agli scarichi, un trattamento con un disincrostante sarà utile.

Pulire il piano cottura

Analoghe saranno le cure per il vostro piano di cottura di acciaio: in questo caso però, più che le incrostazioni dovute all’acqua,  saranno le incrostazioni bruciate a darvi problemi. Su di queste gli sgrassatori moderni fanno miracoli, con i loro ingredienti che penetrano nello sporco: spruzzateli e lasciateli agire per un certo tempo, in modo da asportare lo sporco con il minimo sforzo. Se lo sporco però è realmente incrostato, potreste aver bisogno degli abrasivi in crema, da utilizzare comunque con cautela, in quanto possono rigare la superficie d’acciaio piuttosto tenera. Un suggerimento da provare potrebbe essere quello di coprire le incrostazioni con una pasta di bicarbonato e poca acqua; lasciatela agire a lungo prima di asportarla e procedere alla pulizia finale.

Pulire la cappa ed elettrodomestici

Se invece dovete pulire la cappa, togliete tutte le parti che potrete asportare come griglie e i filtri, che pulirete mettendole a bagno in acqua e detersivo per piatti e sostituirete con la dovuta frequenza. Per le parti  fisse, utilizzate uno sgrassatore spray con abbondanza ricordandovi che la soluzione sporca gocciolerà sul fornello sottostante, per cui fate quest’operazione prima di pulire il fornello, o proteggetelo con carta. Fate attenzione agli  elementi decorativi che potrebbero danneggiarsi . Per le superfici di acciaio degli elettrodomestici dovrebbe essere sufficiente utilizzare un detersivo spray  per vetri o multi superficie. Potreste anche provare un po’ di alcol su un panno spugna, eviterete con poca fatica la formazione di aloni.

Linda

Possono interessarti anche questi articoli: 
Buongiorno ragazze/i,
...
Buongiorno ragazze/i,
...

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Newsletter

Abbonati alla newsletter di Puliti&Felici, riceverai ogni 4 mesi I migliori articoli da Puliti&Felici selezionati per te dalla redazione Contenuti extra e servizi in esclusiva

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x