Detersivi con un tocco in più

Puliti&Felici - Detersivi con un tocco in più

Ieri mattina sono andata al supermercato a fare la spesa, per rifornire la dispensa dopo il lungo periodo delle feste. Mi sono lasciata alle spalle, per ovvi motivi, il reparto dolciumi e sono approdata allo scaffale dei detersivi: ma è sempre stato così grande? Oltre ai prodotti classici, si possono trovare una serie di detersivi specifici che, se scelti con cura, possono risultare molto utili grazie alle loro proprietà.

Spendiamo quindi qualche parola riguardo a questi detersivi…con un tocco in più.

 

Il Detersivo 2in1

Il detersivo 2 in 1 contiene agenti ammorbidenti, principalmente ingredienti simili al talco per quelli in polvere  o ingredienti attivi particolari per quelli liquidi. Gli ammorbidenti riducono l’attrito delle fibre sia tra loro che sulla pelle, conferendo un effetto di morbidezza al tessuto lavato. Questo tipo di detersivo  è molto pratico e semplifica il bucato, ma se cercate la massima morbidezza vi consiglio comunque l’utilizzo separato dell’ammorbidente.

 

Il  detersivo salva colore.

Il detersivo salva colore è un interessante esempio di applicazione scientifica nel campo dei prodotti di largo consumo. Ma come funziona? Questo tipo di detersivo, grazie alla scelta degli ingredienti e al pH delicato, ha una formulazione particolarmente attenta a non provocare lo scolorimento dei capi. Inoltre contiene un ingrediente che, agendo come una spugna, assorbe le molecole di colore che si distaccano dai capi colorati, evitando che si trasferiscano sui capi più chiari.

 

Il  detersivo per i capi neri

Ancor più interessante è il meccanismo di protezione dei capi neri. Dovete sapere che l’aspetto sciupato dei capi neri deriva dall’usura delle fibre, che genera la formazione di una “peluria” microscopica sulla superficie del tessuto e ne opacizza l’aspetto. Sono stati così sviluppati alcuni enzimi di origine naturale che catalizzano, cioè facilitano, le reazioni chimiche ed eliminano queste “fibrille”, dando nuova vita ai capi scuri e neri.

 

Il detersivo per “lana e delicati”

La lana e la seta sono fibre di tipo proteico, basate cioè su proteine. I normali detersivi contengono enzimi specifici contro lo sporco proteico, che a lungo andare potrebbero danneggiare questi capi delicati. Per questo motivo vi consiglio di utilizzare detersivi specifici per lana e seta che, oltre a garantire la massima delicatezza, non contengono enzimi attivi contro le proteine.

 

Gli additivi sbiancanti

Per concludere, volevo parlarvi degli additivi, un prodotto molto interessante che vi permette di avere maggiore flessibilità e adattare l’operazione di pulizia alle vostre esigenze. Utilizzando gli additivi potete rinforzare l’efficacia contro le macchie del vostro normale detersivo, o concentrare l’azione su un capo particolare evitando di sottoporre al trattamento anche gli altri. Inoltre gli additivi sono attivi contro i microrganismi: alcuni di essi hanno addirittura superato i test di efficacia del Ministero della Salute e sono autorizzati come disinfettanti.

Vi è piaciuta questa piccola esplorazione dello scaffale dei detersivi specifici?  E voi quale tocco in più state cercando?

 

Linda

Possono interessarti anche questi articoli: 
La lavastoviglie è la migliore alleata di chi non ama lavare piatti e pentole! Ma per cosa può essere utilizzata?
...

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x