Lavare i capi colorati per un’estate luminosa

Puliti&Felici - Lavare i capi colorati per un’estate luminosa

Buongiorno ragazze,

se non ho fatto male i conti, a giorni iniziano i saldi estivi. Dato che quest’anno il mio mood è coloratissimo, volevo cogliere l’occasione per parlare di come lavare i capi colorati, così quando li acquisterete saprete anche come curarli al meglio.

Separare i colori

Se avete dei capi colorati da lavare, vi dovete ovviamente preoccupare, oltre che della pulizia, anche di non rovinare i colori. La grande varietà di tessuti colorati che abbiamo in casa fa sì che non sempre possiamo essere sicure del fatto che non stingano, soprattutto nei primi lavaggi. Quando si lavano capi colorati, conviene quindi sempre selezionare i capi per colore, aspettando per lavarli di avere una quantità sufficiente per completare il carico.

Evitare brutte sorprese

In commercio trovate i foglietti cosiddetti acchiappacolore, che vi possono aiutare ad evitare che un colore si trasferisca da un capo all’altro, ma non possono risolvere i casi più gravi e, in ogni caso, non evitano che il capo possa stingersi, perdendo colore.

Lavare a basse temperature

Regolate la temperatura della lavatrice ad un valore basso (massimo 40°, ma 30° spesso dovrebbe essere sufficiente) e usate un buon detersivo specifico, meglio se liquido. Nei detersivi in polvere infatti normalmente è contenuto il percarbonato che, utilissimo contro le macchie, può sbiadire i colori più delicati. Tenete quindi presente che, se i capi colorati sono anche macchiati, dovrete fare un trattamento specifico sulle macchie per eliminarle, usando un additivo smacchiatore; fate comunque una prova su una parte nascosta, per verificare che il capo non si rovini. L’uso di uno di questi additivi può anche aiutare nel caso di “incidenti” di trasferimento colore.

Usare detersivi specifici

Alcuni detersivi specifici per capi colorati sono formulati senza sbiancanti ottici, per evitare che questi ingredienti, preziosi per salvaguardare l’aspetto dei colori brillanti, modifichino invece quello delle tinte pastello: un’occhiata alla lista degli ingredienti vi aiuterà nella scelta a seconda del colore prevalente dei vostri capi.

A proposito, qualcuna di voi sa dirmi qual è il colore dell’estate?

A presto,

Linda

Possono interessarti anche questi articoli: 
Buongiorno ragazze/i,sentite questa: fare le pulizie di casa è un’operazione bellissima e che fa bene alla mente e al fisico!
Non sono impazzita, è solo una questione di ...

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x